Qui inizia la barra di navigazione, saltala Home Artisti Eventi e Notizie Pubblica gratis In Vendita
Sei in Home > Suggeriti > > salvatore daddario > L'Artista
Bookmark and Share

salvatore daddario scultura

Qui inizia il menu di sezione, saltalo

salvatore daddario

SALVATORE D’ADDARIO



Nasce a Ariano Irpino (Avellino) il 4 dicembre 1950. Nel 1953 la famiglia si trasferisce a Ancona dove, dopo una fase di studi irregolari, D’Addario si dedica a varie attività artistiche, mantenendo sempre vivo il suo interesse per la pittura e l’arte.

Si diploma infine all’Istituto Statale d’Arte di Ancona, dove insegna fino al 2008. Fin dal 1970 inizia ad esporre le sue prime opere e si dedica alla realizzazione di numerose edizioni d’arte, eseguendo
cartelle di grafica per artisti, che in seguito diventeranno suoi amici; primi fra tutti Edgardo Mannucci, Pericle Fazzini, Ivo Pannaggi.

Nel frattempo, prosegue il suo lavoro di pittore: è invitato a varie mostre in Italia e all’estero, continuando ad esporre le sue opere. Dal 1982 abita e lavora a Camerano (Ancona) da dove si sposta spesso
per frequentare l’ambiente artistico di Roma, e Milano.

Il suo percorso artistico comincia a individuarsi in un modo sempre più preciso, nella direzione di una ricerca di una sensibilità di tipo poetico mentale. La sua pittura, scevra di tutti quegli aggettivi ne
complicano e compromettono la lettura interiore, diviene più efficace e diretta, indirizzandosi sempre più
nella dimensione della scultura.

Con la Casa Editrice Spirali ha pubblicato la monografia “Stenografia del piacere”. “La lettura della civiltà” (2007) a cura di Armando Verdiglione, e il libro d’arte “Giambattista Tiepolo - Salvatore D’Addario” (2006) a cura di Francesco Saba Sardi.






www.artoo.it/daddario    www.salvatoredaddario.net
 

vivonatura.it